La valutazione del rischio con il nuovo codice di prevenzione incendi

ARTICOLO del 08/11/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Una delle novità introdotte dal “nuovo” Codice di Prevenzione Incendi (Decreto del Ministero dell’Interno 18 ottobre 2019) rispetto alla precedente versione (Decreto del Ministero dell’Interno 3 agosto 2019), è stata chiarire tutta la metodologia generale della progettazione della sicurezza antincendio dell’attività (punto G.2.6 del D.M. 18.10.2019) e nell’ambito di questa come ...

Continua...

La velocità caratteristica prevalente di crescita dell'incendio

ARTICOLO del 08/11/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La velocità caratteristica prevalente di crescita dell’incendio è uno dei due fattori principali necessari per la determinazione del profilo di rischio (Rvita) previsto dal Codice di Prevenzione Incendi (Decreto del Ministero dell’Interno 18 ottobre 2019) ed è un importantissimo parametro che stima quanto veloce potrebbe essere lo sviluppo dell’incendio nell’area ...

Continua...

La manutenzione dei sistemi di rivelazione e allarme incendio

ARTICOLO del 22/10/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’articolo sono riportate le principali attività di manutenzione dei sistemi di rivelazione ed allarme incendio con le relative periodicità, previste dalle norme di buona tecnica, atte a garantire nel tempo un grado di affidabilità accettabile del sistema ed il rispetto legislativo.

Continua...

La manutenzione dei gruppi di pompaggio antincendio

ARTICOLO del 21/10/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’articolo sono riportate le principali attività di manutenzione dei gruppi di pompaggio antincendio con le relative periodicità, previste dalle norme di buona tecnica, atte a garantire nel tempo un grado di affidabilità accettabile dell’impianto antincendio ed il rispetto legislativo.

Continua...

DM 12.04.2019. Modifiche al DM 03.08.2015

CIRCOLARE MINISTERIALE del 15/10/2019

La nota ministeriale chiarisce il campo di applicazione del Codice di prevenzione incendi come aggiornato dal DM 12.04.2019.

Continua...

Controlli, verifiche e interventi di manutenzione su sistemi, dispositivi e attrezzature antincendio.

ARTICOLO del 15/10/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’articolo sono riportati gli adempimenti normativi inerenti il controllo, le verifiche e gli interventi di manutenzione, dei sistemi, dei dispositivi e delle attrezzature antincendio. Sono riportate inoltre le norme tecniche e la periodicità di controllo di ogni impianto ed attrezzatura antincendio.

Continua...

Le serrande inserite nei sistemi di controllo del fumo e del calore di un comparto singolo

ARTICOLO del 14/10/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Le serrande di controllo del fumo da utilizzare in un singolo comparto, hanno il compito di isolare le singole aree all'interno dello stesso comparto. Esse permettono di identificare differenti zone di fumo all'interno dello stesso compartimento al fuoco e permettono di parzializzare la portata di progetto dell'impianto. A differenza delle ...

Continua...

La manutenzione degli impianti termici a gas

ARTICOLO del 14/10/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

La manutenzione di qualunque dispositivo, apparecchiatura o impianto termico a gas (1) è un’incombenza cui tutti noi siamo chiamati per mantenerne nel tempo un adeguato grado di efficienza e sicurezza. Si tratta di un adempimento dettato in primo luogo dal buon senso ma che, per particolari apparecchiature e/o impianti, è addirittura ...

Continua...

Requisiti tecnico professionali DM 37/2008

ARTICOLO del 02/10/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Con la legge 5 marzo 1990, n. 46, entrata in vigore il 13 marzo 1990, successivamente sostituita dal DM 37/2008, sono stati definiti i requisiti tecnico professionali degli operatori destinati alla realizzazione di nuovi impianti all’interno degli edifici. Ma i requisiti professionali previsti dal DPR 37/2008 sono o no sufficienti a garantire la migliore professionalità degli ...

Continua...

Adeguamento antincendio degli edifici di civile abitazione esistenti

ARTICOLO del 01/10/2019
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’articolo sono riportati gli adeguamenti impiantistici e gestionali previsti dal Decreto Ministeriale 25 gennaio 2019 “Modifiche ed integrazioni all’allegato del decreto 16 maggio 1987, n. 246 concernente norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione” riguardanti in particolare gli edifici di civile abitazione con altezza antincendio superiore a 12 metri esistenti alla ...

Continua...

Attività di autodemolizione secondo il DM 01.07.2014

ARTICOLO del 16/09/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Con il DM 01.07.2014 è stata promulgata la Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di demolizioni di veicoli e simili, con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 m². Questa nuova attività, introdotta dal DPR 151/2011, è individuata con il numero 55, come riportato nell’allegato III del DM 07.08.2012.

Continua...

Obbligo di manutenzione degli estintori

ARTICOLO del 12/09/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Per gli estintori, come per tutti gli altri dispositivi e impianti di protezione attiva contro gli incendi, occorre garantire la perfetta efficienza e funzionalità nel tempo al fine di poter prontamente intervenire al momento del bisogno. Qualora ciò non dovesse verificarsi, non solo risulteranno alterate le condizioni di sicurezza progettate, ...

Continua...

Le serrande tagliafuoco inserite nei soli sistemi di ventilazione

ARTICOLO del 09/09/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Le serrande tagliafuoco oggetto della presente trattazione sono progettate per essere inserite in sistemi di ventilazione (esclusi i sistemi di estrazione del fumo e del calore) in corrispondenza dell’attraversamento di pareti o solai. Ad esse è richiesto il requisito di resistenza al fuoco in termini di tenuta e/o isolamento, ...

Continua...

Preparazione dei materiali e test di reazione al fuoco

ARTICOLO del 02/09/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Allo scopo di assicurare che le caratteristiche di reazione al fuoco non degradino con l’uso, o che siano ottenute con trattamenti superficiali che si perdono per lavaggio o abrasione, i materiali combustibili, prima di essere sottoposti ai test di prova, vengono sottoposti a seconda della loro natura, ai lavaggi ...

Continua...

Comuni della Lombardia e proroga per gli alberghi

QUESITO MINISTERIALE del 02/09/2019
A cura del servizio di informazione tecnica FTA

Il chiarimento della Direzione Regionale VVF specifica per quali comuni della Lombardia vale la proroga per l'adeguamento alle norme antincendio delle strutture ricettive colpite dall'emergenza meteorologica dell'ottobre 2018.

Continua...

Reazione al fuoco col metodo della piccola fiamma

ARTICOLO del 27/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La norma UNI 8456 descrive un metodo per la determinazione del tempo di post-combustione, del tempo di post-incandescenza, della zona danneggiata e del gocciolamento di una provetta sottoposta all’azione di una piccola fiamma applicata al suo bordo inferiore. In sostanza, il metodo di prova in argomento è utilizzabile per tutti i ...

Continua...

UNI 9174: velocità di propagazione della fiamma

ARTICOLO del 26/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La norma UNI 9174 descrive un metodo per la determinazione della velocità di propagazione della fiamma lungo una superficie, della post-incandescenza, della zona danneggiata e del gocciolamento su una provetta sottoposta all’azione di una fiamma d’innesco in presenza di calore radiante. Il metodo di prova UNI 9174 è eseguito in associazione ...

Continua...

Corrosività dei gas emessi dai cavi elettrici

ARTICOLO del 22/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La norma EN 60754-2 specifica il metodo di prova e la procedura per la determinazione del grado di acidità (corrosività) dei gas emessi durante la combustione dei cavi elettrici o ottici mediante il calcolo della media ponderata del pH e della conduttività dei materiali costituenti. E’ richiamata nel sistema di ...

Continua...

Densità dei fumi emessi dai cavi elettrici

ARTICOLO del 21/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il metodo di prova EN 61034-2 è eseguito per la determinazione sperimentale, della densità del fumo emesso dai cavi in condizioni di incendio. Giova utile ricordare che il metodo di prova EN 61034-2 è richiamato nel sistema di classificazione europeo di reazione al fuoco dei cavi elettrici di cui alla norma EN 13501...

Continua...

Cavi elettrici ed esposizione a singola fiamma: come si esegue sperimentalmente la prova EN 60332-1-2

ARTICOLO del 20/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La norma EN 60332-1-2 specifica un metodo di prova per la valutazione della propagazione verticale della fiamma su un singolo cavo di energia, anche in fibra ottica, impiegando come sorgente di ignizione una fiamma premiscelata da 1 kW. Essa è richiamata nel sistema di classificazione europea di reazione al fuoco dei ...

Continua...

Gli interporti secondo il DM 18.07.2014

ARTICOLO del 20/08/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Con il DM 18.07.2014 è stata promulgata la regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio degli interporti con superficie superiore a 20.000 mq, e alle relative attività affidatarie. Questa nuova attività è stata introdotta dal DPR 151/2011 ed è individuata con il numero 79.1.C, nell’allegato III del DM 07.08.2012. L’interporto è ...

Continua...

Cavi elettrici: come si esegue sperimentalmente il metodo di prova EN 50399

ARTICOLO del 19/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

In questo articolo è descritta la norma EN 50399 richiamata nel sistema di classificazione di reazione al fuoco dei cavi di cui alla EN 13501-6. E’ un metodo di prova a scala intermedia che fornisce un’indicazione orientativa sulla partecipazione al fuoco dei cavi elettrici per le prime fasi di incendio, attraverso ...

Continua...

Prossimo l’aggiornamento del Codice antincendio

ARTICOLO del 19/08/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Una nuova e sostanziale novità interverrà a breve nel settore della prevenzione incendi. Il Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi del Dipartimento dei vigili del fuoco ha recentemente approvato la variante degli allegati tecnici al “Codice della prevenzione incendi”, emanato con DM 3 agosto 2015 e modificato dal DM 12 aprile 2019.

Continua...

Proroga antincendio per scuole e asili

ARTICOLO del 14/08/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

Ulteriore proroga per gli adempimenti antincendio per edifici scolastici e asili nido. La L. 81 del 08.08.2019 ha convertito il decreto legge n. 59 del 28.06.2019 che ha differito i precedenti termini di adeguamento.

Continua...

Direttive in materia di pubbliche manifestazioni

ARTICOLO del 13/08/2019
Mario Abate - Dirigente vicario - Comando VVF Milano

A fronte dei tragici accadimenti di piazza S. carlo a Torino nel 2017, sui luoghi di pubblica riunione si è focalizzata l’attenzione dei vertici della pubblica sicurezza. Da tali circostanze nasce la circolare Gabrielli e i documenti successivi emanati dagli uffici ministeriali competenti, fino alla vigente direttiva Piantedosi. Tali disposizioni hanno ...

Continua...

Cavi elettrici e reazione al fuoco: metodi di prova e classificazione

ARTICOLO del 12/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il Codice di Prevenzione Incendi di cui al DM 3/8/2015, ha introdotto, nell’ambito della strategia di reazione al fuoco di cui al capitolo S.1”, e con riferimento alle soluzioni conformi prospettate per i livelli di prestazione II, III, IV ivi previsti, la richiesta di prestazione di reazione al fuoco, in ...

Continua...

CLP e comunicazione dei pericoli per la salute e l’ambiente delle sostanze pericolose

ARTICOLO del 07/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il Regolamento (CE) n. 1272/2008, di seguito CLP, avendo come obiettivo il raggiungimento di un elevato livello di protezione della salute dell'uomo e dell'ambiente e la libera circolazione delle sostanze chimiche, delle loro miscele, introduce importanti novità tra cui l’introduzione di nuovi criteri di classificazione, nuovi pittogrammi nuova codifica delle ...

Continua...

CLP e comunicazione dei pericoli fisici delle sostanze pericolose

ARTICOLO del 06/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il Regolamento (CE) n. 1272/2008, di seguito CLP, avendo l’obiettivo di garantire un elevato livello di protezione della salute dell'uomo e dell'ambiente e la libera circolazione delle sostanze chimiche, delle loro miscele, introduce importanti novità in merito ai nuovi criteri di classificazione per i pericoli fisici, per la salute e ...

Continua...

Chiarimenti sulla SCIA antincendio

CIRCOLARE MINISTERIALE del 06/08/2019
A cura del servizio di informazione tecnica FTA

Con la presente nota ministeriale prot. 12124 del 06.08.2019 la Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica del Dipartimento dei vigili del fuoco comunica alcuni importanti chiarimenti sulla natura della segnalazione certificata d'inizio attività ai fini antincendio.

Continua...

Il Regolamento CLP (Classification, Labeling, Packeging) (CE) n. 1272/2008 e sostanze pericolose

ARTICOLO del 05/08/2019
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il regolamento (CE) n. 1272/2008, di seguito CLP, ha lo scopo di garantire un elevato livello di protezione della salute dell'uomo e dell'ambiente e la libera circolazione delle sostanze chimiche, delle loro miscele, rafforzando nel contempo la competitività e l'innovazione. Esso tiene conto del sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura ...

Continua...

Documenti (1274)

Articoli (166)
Quesiti (818)
Quesiti Ministeriali (158)
Circolari Ministeriali (9)
Note Ministeriali (59)
Lettere Circolari Ministeriali (62)

User Account

Password dimenticata? Clicca qui

Iscrizione Gratuita

Iscriviti ora »

© Copyright 2020 FTA Foglio Tecnico di Aggiornamento Antincendio.