L’esodo di attività all’aperto con la Green Guide

ARTICOLO del 07/10/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Una delle novità introdotte dal Codice di Prevenzione Incendi (D.M. 18.10.2019), inserita nell’ambito della Strategia 4 “Esodo”, è la verifica dell’esodo per attività all’aperto, per la quale è prevista una specifica procedura basata sui profili di rischio e sulla geometria dei luoghi, riportata nel paragrafo S.4.11 “Esodo per attività all’...

Continua...

La stima degli effetti dell’irraggiamento termico da liquido in fiamme

ARTICOLO del 05/10/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il rilascio di un liquido infiammabile o di un gas infiammabile in ambiente costituisce evento che va gestito adeguatamente rispetto alla possibile esistenza di efficaci fonti di innesco che possano dar luogo ad un incendio potenzialmente impattabile su persone e cose. Nell’ambito di una valutazione del rischio associata ad ...

Continua...

Materie comburenti e perossidi organici: criticità di impiego e di trasporto

ARTICOLO del 02/10/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Le materie comburenti e i perossidi organici sono materie il cui impiego comporta dei rischi incendio strettamente connessi alla loro natura chimica e allo stato fisico. Al riguardo si evidenzia che le materie comburenti sono sostanze che a contatto con altre, soprattutto se infiammabili, provocano una forte reazione esotermica. Sono ...

Continua...

Calcolo della distanza di separazione mediante l’applicazione della norma NFPA 80A

ARTICOLO del 02/10/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Una delle misure di sicurezza più importanti previste dal Codice di Prevenzione Incendi (D.M. 18.10.2019) è la distanza di separazione tra ambiti della stessa attività e non, finalizzata a limitare la propagazione dell’incendio. Il Codice di Prevenzione Incendi per la determinazione di tale distanza con le soluzioni conformi prevede, nel ...

Continua...

Casi pratici di verifica a caldo di elementi costruttivi portanti in acciaio

ARTICOLO del 29/09/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Per il professionista antincendio è frequente certificare, nell’ambito della predisposizione della documentazione a corredo della SCIA, il requisito di resistenza al fuoco di elementi costruttivi portanti in acciaio con metodi analitici ovvero con l’eurocodice EN 1993-1-2 applicabile per la parte al fuoco. In questo lavoro, con il solo ...

Continua...

La metodologia del Building Information Modeling applicata alla prevenzione incendi

ARTICOLO del 28/09/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Tutta la metodologia del Building Information Modeling (acronimo: BIM, in italiano: Modellizzazione delle Informazioni di Costruzione) ruota attorno ad un modello digitale integrato da cui i vari soggetti interessati possono condividere, estrarre e generare informazioni in base alle loro competenze, ai loro compiti ed alle loro esigenze. Nel presente articolo ...

Continua...

La previsione del flashover

ARTICOLO del 25/09/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’ambito della definizione della strategia antincendio di un’attività, molto spesso, ed in particolare quando si scelga un percorso di progettazione prestazionale, è necessario valutare se in un compartimento è possibile o meno raggiungere il flashover e in caso affermativo stimarne la relativa potenza termica di rilascio. Il problema è complesso e ...

Continua...

La sicurezza antincendio delle gallerie stradali

ARTICOLO del 24/09/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

I catastrofici eventi verificatisi nelle gallerie stradali dei trafori alpini nel periodo compreso tra il 1999 ed il 2006 hanno sicuramente accresciuto la consapevolezza circa il possibile impatto degli incidenti nelle gallerie. Benché la probabilità che gli incidenti degenerino in eventi di grande portata è scarsa, le conseguenze possono essere gravi in termini ...

Continua...

Emergenza da Coronavirus (COVID-19). Lo svolgimento di attività di pubblico spettacolo

ARTICOLO del 22/09/2020
Ing. Domenico De Pinto - Comandante provinciale VVF Comando Barletta-Andria-Trani

A seguito dell'emergenza da Coronavirus (COVID-19), per un lungo periodo sono stati sospesi, su tutto il territorio nazionale gli spettacoli di qualsiasi natura, inclusi quelli teatrali e cinematografici. Successivamente, è stata consentita, a determinate condizioni, la graduale ripresa degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche ...

Continua...

I corridoi ciechi: criticità e soluzioni progettuali

ARTICOLO del 21/09/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’ambito della progettazione antincendio di un’attività si riscontra frequentemente la presenza nei relativi layout di percorsi di esodo unidirezionali cosiddetti corridoi ciechi. In alcune delle tradizionali regole tecniche di prevenzione incendi, la problematica del corridoio cieco è stata affrontata semplicemente prescrivendo un limite alla lunghezza massima del corridoio cieco. ...

Continua...

Pool fires e valutazione quantitativa degli effetti

ARTICOLO del 18/09/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Quando si verifica una perdita di contenimento di liquido infiammabile da un’apparecchiatura, tubazione, serbatoio, flangia, ecc., la sostanza fuoriuscita forma a terra una pozza confinata o non confinata in funzione della presenza o meno di sistemi di contenimento. Gli incendi di pozza sono frequenti in ambito industriale e gli ...

Continua...

I rilasci di sostanze infiammabili in ambito industriale

ARTICOLO del 15/09/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

In ambito industriale, ma non solo, assumono importanza fondamentale eventi incidentali di rilascio di sostanze pericolose possono portare a conseguenze non sostenibili per la incolumità degli occupanti e per i beni e l’ambiente. Trattasi molto spesso di sostanze infiammabili che se innescate efficacemente, comportano rischio incendio e/o esplosione, ...

Continua...

Calcolo della spinta della folla in emergenza con il modello Leaning Crowd Model

ARTICOLO del 03/06/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il problema della gestione della folla ed in particolare della spinta in condizioni di sovraffollamento, è diventato sempre più importante per l’organizzazione di eventi, sia in luoghi all’aperto che in luoghi al chiuso, soprattutto alla luce dei fatti di cronaca accaduti negli ultimi anni, come quelli di piazza San ...

Continua...

Il metodo del tempo equivalente di esposizione all’incendio standard

ARTICOLO del 25/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La determinazione della classe antincendio di un compartimento può essere condotta anche attraverso il metodo del tempo equivalente, previsto dalla “UNI EN 1991-1-2:2004 “Eurocodice 1 – Azioni sulle strutture – Parte 1-2: Azioni in generale – Azioni sulle strutture esposte al fuoco (Annesso F)”, applicabile alla verifica di resistenza al fuoco di tutte ...

Continua...

Impianto di spegnimento a deplezione di ossigeno

ARTICOLO del 20/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Fino ad oggi l’obiettivo principale della prevenzione incendi è stato quello di rilevare il prima possibile il principio di incendio e di estinguerlo, e grazie allo sviluppo del progresso tecnologico ed ad uno studio sempre più attento e meticoloso, in questi decenni si è riusciti a ridurre fortemente il rischio di ...

Continua...

Sistemi di spegnimento automatici ad aerosol

ARTICOLO del 15/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

I sistemi di spegnimento automatici ad aerosol sono progettati per estinguere incendi in locali confinati, mediante la dispersione di un aerosol, generalmente a base di sali di potassio, sviluppato da una miscela solida, attraverso dei generatori di aerosol. L’azione estinguente dei sali di potassio è caratterizzata da una doppia componente: ...

Continua...

Sistemi di spegnimento automatici a gas inerte

ARTICOLO del 12/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

I sistemi di spegnimento automatici a gas inerte sono progettati per estinguere incendi in locali confinati, mediante l’immissione di gas inerte nel locale da proteggere, sino al raggiungimento della concentrazione di progetto. Il processo di estinzione dei gas inerti si basa principalmente sui seguenti fenomeni: • diluizione dell’ossigeno, con ...

Continua...

L’importanza della specifica tecnica nella scelta degli impianti water mist

ARTICOLO del 08/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

I sistemi water mist per il controllo e lo spegnimento degli incendi sono considerati come una delle tecnologie antincendio più promettenti sviluppate negli ultimi anni. Nel caso del sistema water mist la specifica tecnica ha un’importanza particolare poiché, a differenza degli altri impianti di protezione, ha delle caratteristiche assolutamente ...

Continua...

Calcolo delle temperature in fase generalizzata dell’incendio

ARTICOLO del 06/05/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

In questo lavoro sono descritti i metodi di calcolo delle temperature che si raggiungono in fase post-flashover nel corso di un incendio di compartimento. Saranno in particolare illustrati i metodi di Babraushas e di Law come descritti in SFPE Handbook of Fire Protection Engineering [1].

Continua...

L’impiego della termografia come misura di prevenzione incendi

ARTICOLO del 05/05/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La termografia è una tecnica di rilevamento delle radiazioni infrarosse emesse da un corpo, realizzata tramite sensori che raccolgono le radiazioni e le trasformano in segnale elettrico che viene inviato a dispositivi che ricostruiscono l’immagine. L’occhio umano è capace di rilevare una piccolissima parte dello spettro elettromagnetico, in particolare quella ...

Continua...

Caratteristiche di pericolosità delle materie corrosive

ARTICOLO del 04/05/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Le materie corrosive sono materie che, per la loro azione chimica, causano danni irreversibili alla pelle o, in caso di perdita, possono essere corrosive per altri metalli di contatto o danneggiano gravemente o addirittura distruggono le altre merci o i mezzi sui quali sono di trasportate, e possono anche creare ...

Continua...

Classificazione delle attività ai fini della progettazione degli impianti e dei sistemi antincendio

ARTICOLO del 30/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La valutazione della classe di pericolo delle attività, ai fini antincendio, è fondamentale, non solo per la determinazione delle prestazioni impiantistiche degli impianti e sistemi antincendio, ma anche per la determinazione della velocità caratteristica prevalente di crescita dell’incendio, uno dei parametri più importanti della progettazione antincendio, previsto dal nuovo Codice ...

Continua...

Il miglioramento continuo nella prevenzione incendi mediante l’utilizzo degli indicatori di prestazione

ARTICOLO del 27/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Gli indicatori di prestazione sono informazioni critiche, sintetiche, significative e prioritarie che permettono di misurare l’andamento di un’attività nei suoi più svariati aspetti, compreso quello afferente alla sicurezza antincendio. Grazie ad essi, il management può non solo misurare i fenomeni aziendali inerenti la sicurezza antincendio nel tempo e ...

Continua...

L’esperienza operativa come misura di prevenzione incendi

ARTICOLO del 24/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

L’analisi dell’esperienza operativa consiste nella registrazione degli eventi significativi, ai fini della sicurezza e della prevenzione incendi, occorsi in uno stabilimento, o in realtà similari, e nella successiva individuazione delle cause e delle necessarie azioni correttive/preventive, di carattere impiantistico e gestionale, da adottare per evitarne il ripetersi. ...

Continua...

Rischio di incendio negli impianti di trattamento dei rifiuti

ARTICOLO del 22/04/2020
Daniele Panza - Direttore Vicedirigente – Direzione Regionale VVF Lombardia

Il settore della gestione dei rifiuti è stato interessato negli ultimi tempi da numerosi eventi incidentali, in particolare incendi, che hanno assunto enorme rilevanza mediatica e generato una forte preoccupazione nell'opinione pubblica. La complessità del predetto settore richiede una attenta progettazione antincendio, in linea con i contenuti del codice di prevenzione ...

Continua...

Il modello idraulico di esodo: criticità e limitazioni di applicazione

ARTICOLO del 21/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’ambito dell’applicazione di una metodologia di progettazione prestazionale per la salvaguardia della vita, un obiettivo antincendio del professionista antincendio, può concernere la valutazione dell’adeguatezza di un sistema di esodo ovvero il professionista antincendio deve dimostrare direttamente ed esplicitamente la possibilità per tutti gli occupanti di un’attività ...

Continua...

La gestione del panico in emergenza

ARTICOLO del 20/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

L’emergenza è una condizione, una situazione, una circostanza, non ordinaria e diversa da tutte quelle che normalmente si presentano in un’attività, che richiede una pronta ed attenta reazione e che eviti in particolare la diffusione del “panico”. Nell’articolo sono stati richiamati molti studi inerenti la diffusione del “panico” ...

Continua...

Il calcolo delle temperature di pre-flashover

ARTICOLO del 17/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nell’ambito dell’applicazione dell’ingegneria della sicurezza antincendio, molto spesso si ha l’esigenza di calcolare, in condizioni stazionarie, le temperature di pre-flashover di un compartimento interessato da un incendio, ai fini di valutare gli effetti termici sugli occupanti nell’ambito del perseguimento di un obiettivo di life safety. ...

Continua...

Misure di prevenzione incendi negli impianti di termovalorizzazione dei rifiuti

ARTICOLO del 16/04/2020
Daniele Panza - Direttore Vicedirigente – Direzione Regionale VVF Lombardia

L’approccio metodologico del codice di prevenzione incendi impone al progettista di sviluppare una preventiva valutazione del rischio di incendio, prima di applicare la strategia antincendio. Tale valutazione è fondamentale per adottare le misure del codice e, se del caso, integrarle. In tale ottica, il presente lavoro intende approfondire il caso ...

Continua...

Il permesso di lavoro come strumento di prevenzione incendi

ARTICOLO del 16/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il D.M. 18.10.2019 (c.d. Codice di Prevenzione Incendi) nell’ambito delle misure gestionali legate ad aree a rischio per atmosfere esplosive (tabella V.2-5 del capitolo V.2) e nell’ambito della gestione dei lavori di manutenzione o di modifica dell’attività, comportanti operazioni pericolose (es. lavori a caldo), temporanea ...

Continua...

Rischio incendio dei solidi infiammabili, materie autoreattive e materie soggette a polimerizzazione

ARTICOLO del 15/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

In questo lavoro esamineremo i criteri di classificazione adottati dall’ADR 2019 per una particolare categoria di merci pericolose: solidi infiammabili, materie autoreattive, materie soggette a polimerizzazione ed esplosivi solidi desensibilizzati e i connessi rischi in particolare il rischio incendio. Trattasi di merci pericolose appartenenti alla classe 4.1 ADR che, nei casi ...

Continua...

La manutenzione dei sistemi per il controllo del fumo e del calore

ARTICOLO del 14/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il controllo e la manutenzione regolare dei sistemi, dispositivi, attrezzature e degli impianti, rilevanti ai fini della sicurezza antincendio, costituiscono, così come previsto dal paragrafo S.5.5 del D.M. 18.10.2019 (c.d. Codice di Prevenzione Incendi), una delle principali misure di prevenzione incendi. Nell’articolo sono riportate le principali attività di ...

Continua...

L’incendio localizzato

ARTICOLO del 11/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

In questo lavoro sarà affrontato il tema della determinazione della curva naturale con modelli di incendio localizzati contemplati nell’eurocodice EN 1991-1-2 e richiamati nel Codice di Prevenzione incendi ai fini della verifica delle prestazioni di resistenza al fuoco nell’ambito della misura antincendio S.2. L’interesse si inserisce ...

Continua...

La pericolosità dei prodotti della combustione generati dall’incendio

ARTICOLO del 10/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Qualunque sia il tipo di combustione che si forma nell’ambiente (covante o a pieno sviluppo), durante la prima fase di sviluppo dell’incendio si ha sempre produzione di fumo e gas di combustione che sono in grado di mettere subito in serio pericolo l’integrità fisica di una persona, ...

Continua...

Il trasporto su strada dei liquidi infiammabili

ARTICOLO del 09/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Gli incidenti su strada coinvolgenti i liquidi infiammabili possono impattare sull’incolumità delle persone coinvolte, sui beni e sull’ambiente. La gestione nell’immediato, delle situazioni emergenziali creatasi nell’ambito del trasporto su strada di queste merci pericolose, non può prescindere da informazioni che ineriscono ai liquidi stessi e alle ...

Continua...

La tutela dell’ambiente dagli effetti dell’incendio

ARTICOLO del 09/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Nel D.M. 18.10.2019 (c.d. Codice di Prevenzione Incendi) è trattata anche la problematica inerente la tutela dell’ambiente dagli effetti dell’incendio, attraverso la definizione di uno specifico profilo di rischio, denominato Rambiente (punto G.3.4 “Profilo di rischio Rambiente”). A differenza degli altri profili di rischio previsti dal Codice di ...

Continua...

Valutazione speditiva della distanza di sicurezza tra aree di raccolta dei rifiuti ed edifici

ARTICOLO del 08/04/2020
Daniele Panza - Direttore Vicedirigente – Direzione Regionale VVF Lombardia

La corretta gestione dei rifiuti e degli scarti combustibili costituisce una delle più importanti misure preventive tese a ridurre la probabilità di insorgenza degli incendi. L'attenzione sulla problematica è riscontrabile in maniera esplicita nel DM 10/3/98 ed in alcune norme di prevenzione incendi (ad esempio, le regole tecniche di prevenzione incendi sulle ...

Continua...

Progettazione al fuoco di travi inflesse, elementi strutturali tesi e compressi, in acciaio

ARTICOLO del 07/04/2020
Michele Castore - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

È frequente, nella pratica professionale e nell’ambito della valutazione delle condizioni di sicurezza antincendio delle strutture portanti in acciaio di un’opera da costruzione, imbattersi nella certificazione, con metodo analitico, del requisito di resistenza al fuoco richiesto alle citate strutture portanti in acciaio. Quanto sopra premesso, in questo lavoro si ...

Continua...

Le misure finalizzate alla protezione dei beni nell’ambito della prevenzione incendi

ARTICOLO del 07/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

Il primo decreto che ha trattato esplicitamente la problematica della protezione dei beni economici in caso d’incendio, è stato il D.M. 18.10.2019 (c.d. Codice di prevenzione Incendi), attraverso la definizione di uno specifico profilo di rischio, denominato Rbeni (punto G.3.3 “Profilo di rischio Rbeni” del D.M. 18.10.2019). L’attribuzione ...

Continua...

L'importanza delle caratteristiche degli occupanti ai fini dell'esodo

ARTICOLO del 06/04/2020
Antonio Giulio Durante - Direttore Vicedirigente - Comando VVF Milano

La valutazione delle caratteristiche delle persone presenti all’interno di un’attività, che il Codice di Prevenzione Incendi (D.M. 18.10.2019) definisce “occupanti”, costituisce un aspetto fondamentale ai fini della previsione della loro risposta in caso d’incendio. Il codice di Prevenzione Incendi (punto G.3.2.1 del D.M. 18.10.2019), nell’ambito della ...

Continua...

Documenti (1381)

Articoli (271)
Quesiti (818)
Quesiti Ministeriali (158)
Circolari Ministeriali (11)
Note Ministeriali (59)
Lettere Circolari Ministeriali (62)

User Account

Password dimenticata? Clicca qui

Iscrizione Gratuita

Iscriviti ora »

© Copyright 2021 FTA Foglio Tecnico di Aggiornamento Antincendio.